Deep Space apre l'Asset Optimization Day 2019 a Berna con una conferenza introduttiva sul Deep Learning, venerdì 6 dicembre 2019. Il programma completo della conferenza è qui.  La presentazione in tedesco "Einführung ins Deep Learning" si può scaricare al link evidenziato.

 

Logobject, il fornitore leader di soluzioni per forza lavoro e logistiche  in Svizzera e all'estero, contrae deep space computing per 5 mesi per lavorare su Deep Learning e attività di infrastruttura container applicati al processo di scheduling. Verrà installato pure un cluster Kubernetes.

 

Siamo stati a una conferenza sulle crittovalute a St. Moritz il 18 luglio 2019, organizzata da Nicolo Stöhr, CEO di Crypto Finance Conference AG. Nicolo ha parlato del vantaggio di Bitcoin, in particolare del decentramento nella gestione delle transazioni.

Luka Müller di MME ha tenuto un discorso sui token e su come legare i clienti con incentivi, in particolare ha parlato del token GURU utilizzato dai turisti nella regione di Flims/Laax.

Ralf Glabisching di Inacta ha tenuto un discorso su come gli hotel possano introdurre i pagamenti Bitcoin come modo per pubblicizzare la loro presenza in tutto il mondo.

Le sessioni di domande e risposte dopo ogni discorso hanno permesso alle persone di porre domande. Nel complesso, ci sono state risposte oneste a persone che esprimevano critiche o preoccupazioni.

La conferenza ben organizzata è stata completata da un ricco aperitivo finale!

Docker è una tecnologia di virtualizzazione leggera in cui le applicazioni vengono eseguite in contenitori e dove sostanzialmente vengono virtualizzati solo il file system e la rete. Un kernel Linux esegue tutti i container, facendo un compromesso tra velocità (molto più veloce rispetto alla normale virtualizzazione) e isolamento (meno isolato rispetto alla normale virtualizzazione).

Stiamo implementando ed eseguendo Docker sul Cluster di Calcolo: abbiamo installato un registro locale caricato con molte immagini: una include Tensorflow ottimizzato per più GPU adatte per attività di Deep Learning, diversi client Boinc, un'istanza Deltasql "dockerizzata" e altre immagini come Portainer per supportare la gestione dei containers.

 

La conferenza si è aperta con un intervento del professor Dan Jacobson sull'indagine nelle architetture genetiche. Il suo lavoro è stato premiato con il Gordon Bell Prize 2018. Il suo team scientifico è stato il primo a rompere la barriera Exaop sul supercomputer Summit (2.36 Exaops) che è attualmente valutato a 200 Teraflop nell'elenco Top500. Dan ha presentato una candidatura per il Gordon Bell Prize 2019 sulla climatologia terrestre e il suo team sta pensando a come applicare la sua ricerca su altri pianeti.

Ci sono stati molti discorsi interessanti nei 3 giorni di conferenze, fino a 8 sessioni parallele dalle 08:00 alle 19:50 e c'erano 428 partecipanti.

Le principali applicazioni scientifiche riguardavano la simulazione climatica e meteorologica, la biologia, la fisica delle particelle ad alta energia, la chimica e l'astrofisica.

Trilinos è ancora una parte importante dello stack di software per High Performance Computing, gli ultimi sviluppi sono stati affrontati nei discorsi di Michael Heroux.

Il Centro nazionale svizzero di calcolo scientifico (CSCS) sta sviluppando software open source come Gridtools e Stella utilizzati nei modelli di previsioni meteorologiche di Meteoswiss.

L'impressione generale è che il campo del supercomputing stia avanzando velocemente grazie ai progressi tecnologici fatti nelle schede grafiche e negli FPGA. Ma c'è la necessità di standardizzare i linguaggi di programmazione e di fornire driver e livelli software per tutte le diverse architetture sottostanti.

La prossima grande rivoluzione potrebbe venire invece dalla fotonica su chip per interconnettere molto più velocemente i diversi componenti dei computer.